Watamu: quest’estate scegliete il Paradiso

06

Viaggi

Watamu: quest’estate scegliete il Paradiso

La crew del portale www.kitesurfing.it organizza nel mese di luglio 2016 un fantastico Kitecamp a Watamu, uno degli spot più belli al mondo con spiagge bianchissime circondate da palme, mare turchese e venti costanti. Un pacchetto all inclusive con volo, transfer e alloggio nello splendido Garoda Resort dove si trova il centro Watamu Kiteboarding a disposizione di tutti i partecipanti.

I kiter ormai sono abituati a viaggiare tutto l’anno per raggiungere i migliori spot dove saziare la voglia di salti e planate. Le vacanze estive tuttavia, soprattutto per noi italiani, sono ancora un must irrinunciabile. Dove andare a caccia di vento? Nel Mediterraneo durante la bella stagione è difficile trovare venti sostenuti a causa dell’Anticiclone delle Azzorre, un’area di alta pressione che crea stabilità meteorologica e scarsa ventilazione. Rimangono i soliti spot in Sardegna, Sicilia, Calabria e Puglia, super affollati e comunque a rischio, viste le scarse statistiche degli anni passati in questo periodo. Ultima opzione le Cicladi in Grecia battute dal Meltemi o le Canarie, belle ma non per tutti, dato il vento spesso off e rafficato e l’acqua fredda dell’Atlantico. Non rimane che una soluzione: prendere un aereo e raggiungere una località esotica dove il vento in estate è meraviglioso e il mare semplicemente una cornice paradisiaca. Stiamo parlando di Watamu, località sulla costa orientale del Kenya, uno spot tra i più belli al mondo, con spiagge mozzafiato, lagune incontaminate e reef incorniciati da una natura selvaggia.

03

Pacchetti all inclusive per una vacanza da sogno

Per coloro che vogliono scoprire il paradiso di Watamu la crew del portale www.kitesurfing.it capitanata da Antonio Gaudini organizza uno speciale Kitecamp per il mese di luglio 2016 assolutamente da non perdere: volo, transfer dall’aeroporto e soggiorno in un resort di lusso di fronte all’oceano con annessa scuola di kitesurf e possibilità di prendere lezioni, noleggiare l’attrezzatura o fare rimessaggio. Kiter con famiglia, in coppia o single, la vostra vacanza da sogno a Watamu si trasforma in realtà. La partenza è prevista da Roma e Milano con scalo a Mombasa dopo un volo di circa 7 ore. Da Mombasa con un comodo transfer si raggiunge il Garoda Resort dove è previsto un soggiorno di 7 giorni con trattamento all inclusive.

02

Lo spot: venti costanti, spiagge bianche e mare turchese

Il villaggio di Watamu si trova a circa 15 chilometri da Malindi sulla costa meridionale del Kenya ed è caratterizzato da spiagge bianchissime orlate di palme e lambite dall’oceano che secondo la luce regala una tavolozza di colori dalle incredibili sfumature che variano dal blu cobalto al turchese. Lo spot del Garoda Beach dove è organizzato il Kitecamp è una lunga spiaggia di sabbia corallina finissima e bianca ideale per imparare in sicurezza e per perfezionare la propria tecnica di navigazione. Questo tratto di costa è interessato dalle maree con un’escursione di circa 4 metri ogni 6 ore. Durante la bassa marea una lingua di sabbia appare dall’acqua turchese dell’oceano Indiano che permette di surfare sopravento o sottovento godendo di acqua super flat, mentre fuori dal reef, distante circa 700 metri dal bagnasciuga, c’è onda formata e liscia. Per quanto riguarda le condizioni meteorologiche, da metà luglio a metà ottobre soffia il cosiddetto Kusi, vento monsonico, stabile e regolare che proviene da Sud/Sud Est (side on mure a destra) con intensità media di 18-25 nodi. Le vele consigliate vanno dalla 9 alla 12.

01

Watamu Kiteboarding: lezioni, assistenza e kite lounge

Il centro sportivo Watamu Kiteboarding, l’unico presente in spiaggia in questo tratto di costa, è gestito da istruttori qualificati e offre a tutti i partecipanti al Kitecamp la possibilità di frequentare corsi base per l’apprendimento della disciplina, così come corsi di perfezionamento e lezioni individuali. Durante il Kitecamp saranno inoltre presenti gli attuali campioni italiani freestyle Gianmaria Coccoluto e Francesca Bagnoli che organizzeranno corsi specifici di Freestyle. Presso la scuola c’è la possibiltà di noleggiare l’attrezzatura del brand italiano Ultimate Kiteboarding e godere dei servizi di rimessaggio vigilato, assistenza a terra e in acqua, gonfiaggio e risciacquo delle ali e degli accessori con acqua dolce, docce e servizi igienici. Di fronte agli spazi della scuola di fronte all’oceano è allestita infine un’area lounge con divanetti, lettini e beach bar.

04

Dormire in un resort con vista sull’oceano

L’alloggio previsto per i partecipanti al Kitecamp è il prestigioso Garota Resort, una struttura ricettiva tra le più belle del Kenya (classificata 4 stelle), situata nel Parco Marino di Watamu. Costruito nel suggestivo stile africano il resort dispone di camere al piano terra con giardino o su piano rialzato con mansarda, una grande piscina all’aperto, area relax con idromassaggio affacciato sull’oceano, ristorante con menù internazionale e terrazza vista mare, boutique, teatro, campi sportivi e spa. Safari, gite in barca e diving con gli squali Finite le session in acqua per chi partecipa al Kitecamp c’è l’opportunità di esplorare lo splendido territorio del Kenya e soprattutto partecipare ai safari. Tra le destinazioni più famose nelle vicinanze ci sono il Parco Marino di Watamu, il Parco Nazionale dello Tsavo East, il celebre Masai Mara e il Parco Nazionale dell’Amboseli. In alternativa ci si può concedere escursioni subacquee per vedere delfini e squali balena, oppure una visita al Turtle Watch, unico centro di cura e recupero delle tartarughe marine dell’Africa orientale, o ancora una suggestiva passeggiata a bordo dei dhow, le tipiche imbarcazioni arabe lungo le acque cristalline del Mida Creek circondati dalla fitta vegetazione di mangrovie. Da vedere anche il Canyon di Marafa oppure ancora le rovine archeologiche di Gede. Insomma per i kiter che questa estate raggiungono Watamu c’è vento a volontà, uno spot meraviglioso e un’atmosfera magica che solo l’Africa può regalare. Per informazioni e prenotazioni: Antonio Gaudini, antonio@kitesurfing.it.

LEAVE A COMMENT