Sardinia Kite Camp: on the road a caccia di vento

Viaggi

Sardinia Kite Camp: on the road a caccia di vento

Dal 14 al 21 maggio lo staff di Kitesoul e la scuola Kitesurf Sardegna organizzano la prima edizione del Sardinia Kite Camp Trip, un’esperienza itinerante nel Sud Ovest della Sardegna con alloggio in agriturismo e trasferimenti in furgone in spot leggendari come Chia, Porto Botte, Is Solinas, Porto Pino, Punta Trettu e più su fino alla zona di Oristano.

Un’occasione ghiotta per tutti i kiter che nel mese di maggio vogliono esplorare i migliori spot della Sardegna e vivere un’esperienza di viaggio originale e ricca di emozioni. Lo staff di Kitesoul in collaborazione con il centro Iko Kitesurf Sardegna di Alessandro Ferro organizzano dal 14 al 21 maggio 2017 la prima edizione del Sardinia Kite Camp Trip, un viaggio ideato e organizzato a misura di quei kiter che cercano una vacanza rigenerante all’insegna dello sport, della natura e della libertà.

L’idea è infatti quella di un Kite Camp di gruppo nel Sud Ovest della Sardegna utilizzando come base per l’alloggio un piacevole agriturismo e per gli spostamenti un furgone comodo e spazioso per tutti che consentirà al gruppo di partecipanti di raggiungere ogni giorno uno spot diverso a caccia delle migliori condizioni meteo.

Un camp in puro stile “on the road”

Un camp on the road quindi che unisce passione per il kitesurf e voglia di avventura, una formula che al momento è piuttosto inedita in Italia dove prevale la formula stanziale “alloggio sul kite spot”. Secondo noi invece non c’è niente di meglio che svegliarsi la mattina ed essere liberi di muoversi tutti insieme inseguendo il vento, esplorando una delle più belle coste del Mediterraneo con l’aiuto di un local, esperto e competente, pronti ad approfittare di tutti i venti e ogni condizione che offre questa zona magica della Sardegna.

Maestrale o Scirocco, la rotta la decide il vento

Qui si trovano infatti spot leggendari come Chia, Porto Pino, Porto Botte, Is Solinas, Punta Trettu, Sant’Antioco per non parlare dei famosi wave spot della zona di Oristano. Acqua piatta e onde meravigliose che lavorano con i venti di Maestrale/Tramontana e Levante/Scirocco oltre alle classiche termiche che tornano attive proprio in questo periodo dell’anno.

Un campo base d’eccezione: il paradiso di Porto Pino

L’alloggio previsto per tutti i partecipanti al Sardinia Kite Camp è l’agriturismo Su Mureddu, in località Tratalias, che offre camere climatizzate, un ristorante tradizionale, uno splendido giardino e la prima colazione. Il quartier generale del Camp sarà invece la scuola “Kitesurf Sardegna” di Alessandro Ferro, istruttore Iko e profondo conoscitore di queste coste, che gestisce da anni il suo centro sportivo con sede nella fantastica spiaggia di Porto Pino. Nella struttura saranno disponibili i servizi di storage custodito delle attrezzature, noleggio di materiale RRD (compresi i Sup) e possibilità di lezioni individuali e collettive per tutti i livelli.

Insieme ad Alessandro Ferro seguirà e assisterà il gruppo di partecipanti David Ingiosi, Istruttore Iko e Direttore Responsabile di Kitesoul, pronto a immortalare le immagini di questa fantastica esperienza e raccogliere materiale per un resoconto che verrà pubblicato sulle pagine del magazine.

Un’offerta imperdibile da prendere al volo

Il costo del pacchetto per questa prima edizione del Sardinia Kite Camp Trip è di 600 EURO a persona e comprende: transfer dall’aeroporto e dal porto di Cagliari, alloggio con prima colazione, tutti i trasferimenti in furgone, gasolio, assistenza in spiaggia e storage delle attrezzature. Con un supplemento di soli 20 euro al giorno a persona c’è la possibilità di avere anche il trattamento di mezza pensione.

Insomma gli ingredienti per una vacanza da sogno dedicata ai kiter duri e puri ci sono tutti. Non vi resta che prenotare e partire assicurandovi di mettere in valigia la vostra vera Kitesoul! Info: David Ingiosi, cell. 3475598759, david.ingiosi@kitesoul.com.

LEAVE A COMMENT