Jeremy Chan

Jeremy Chan: con un kite riesco a prendere più onde!

– Jeremy, dove sei cresciuto?
Sull’isola di Mauritius.

– Puoi raccontarci qualcosa del tuo background sportivo?
Ho iniziato con il windsurf quando avevo 7 anni, con il surf quando ne avevo 10 e circa dieci anni fa ho cominciato a fare kitesurf, quindi è stata la combinazione di windsrf e surf a portarmi dritto verso il kitesurf sulle onde. Ho iniziato ad usare un surfino direzionale nel 2013 ispirato da tutti i pro rider dell’epoca. Da quel momento non ho più utilizzato una tavola twintip.

 

 

– Prima di quel momento eri un surfista professionista. Come è avvenuto il cambio di disciplina?
Sono stato per due volte campione di surf junior a Mauritius. Ho cambiato semplicemente perché con il kite hai la possibilità di prendere molte più onde rispetto al surf tradizionale, cosa è naturalmente mi diverte di più. Inoltre anche se non ci sono onde puoi sempre divertirti facendo manovre di Freestyle Strapless.

– Serfi ancora molto?
No, non molto perché a Mauritius c’è molto più vento che onde e preferisco uscire in kite piuttosto che fare surf. Faccio surf sopratutto durante l’estate quando c’è poco vento e onde perfette.

– Qual’è il tuo miglior risultato sportivo?
Il mio migliore risultato è stato nel GKA Mauritius Strapless Pro nel settembre 2016 quando ho battuto Airton Cozzolino e ho concluso al quinto posto della classifica assoluta.

– Raccontaci di quella famosa heat in cui hai battuto Airton a One Eye nel 2016.
Ricordo che prima di quella heat Airton venne da me e mi disse che sarebbe andato in hotel a bere un drink prima di gareggiare. Ho pensato che fosse troppo sicuro di sè, mentre io ero rilassato e sono entrato sul campo di gara come se dovessi solo divertirmi. Ho preso un’onda davvero bella con cui ho conquistato la vittoria. Quando sono tornato in spiaggia tutti i miei amici mi sono corsi incontro dicendomi che avevo vinto. Ero sorpreso e non potevo crederci.

– Qual’è la tua attrezzatura preferita?
Religion/ Maquina v3 5’6/ Maquina ltd 5’7/ Cotan ltd v2 5’2 / Thrive harness / Celsius Pro wetsuit.

– Qual’è il tuo spot preferito?
One Eye, a Mauritius.

 

 

– Quali sono i tuoi obiettivi per questo 2017?
Il mio obiettivo principale è gareggiare nello Strapless Pro Tour e concluderlo nei primi 10.

– Come vedi evolversi il kitesurf nei prossimi 10 anni?
In realtà è uno sport che si evolve molto di anno in anno sia in termini di attrezzature che di discipline come il Freestyle o il Wave. Credo tuttavia che la disciplina che negli ultimi anni abbia preso la vera ribalta sia lo Strapless Freestyle.

RIDER INFO:
Nome: Jeremy Chan
Nazionalità: Mauriziana
Data di nascita: 05 agosto 1988
Residenza: Mauritius
Discipline: Wave riding and strapless freestyle
Attrezzatura preferita: Religion/ Maquina v3 5’6/ Maquina ltd 5’7/ Cotan ltd v2 5’2 / Thrive harness / Celsius Pro wetsuit
Spot preferiti: Oneye, Mauritius
Hobbies: Kitesurfing, surfing, hiking, gym
Migliori risultati: Top 5 of the GKA Mauritius Strapless Pro 2016
Facebook: https://www.facebook.com/jeremy.chan.752
https://www.facebook.com/JeremyChanOfficialPage/
Instagram: pro_surfer