Barbados, uno dei migliori wave spot dei Caraibi

Barbados, uno dei migliori wave spot dei Caraibi

Spot di fama mondiale per gli amanti del windsurf, negli ultimi anni l’isola di Barbados, nei Caraibi meridionali, ha acquistato un’ottima reputazione anche per il kitesurf, in particolare per gli appassionati del surfino che qui trovano Alisei costanti e onde di qualità.

Sono oltre mezzo milione i turisti che ogni anno approdano nel paradiso di Barbados e ne rimangono affascinati. Insenature nascoste e spiagge bianche lambite da onde maestose, parchi naturali e città ricche di cultura: ci sono tutti gli ingredienti per lasciarsi incantare.

Situata nei Caraibi meridionali e parte delle Piccole Antille (insieme a Trinidad e Tobago), l’isola di Barbados è anche l’isola più ventosa dei Caraibi. Esposta ai forti Alisei orientali e battuta dal moto ondoso dell’Atlantico, è stata ed è tutt’ora una delle migliori destinazioni mondiali per il windsurf ed è rinomata anche per alcuni dei migliori surf spot nei Caraibi (basti pensare che il surfista Kelly Slater è un visitatore abituale dell’isola). Barbados tuttavia negli ultimi 10 anni ha sviluppato una meritata reputazione anche come ottima location per il kitesurf. Merito del vento affidabile, le onde frequenti, un’atmosfera particolare frutto del mix di vecchio colonialismo britannico e spirito irlandese e infine per i grandi alberghi, i ristoranti e i piccoli e colorati bar sulla spiaggia.

Alisei costanti e acqua calda

Il vento varia tra un costante cross-offshore e cross-onshore che di solito oscilla tra i 12 e i 20 nodi. Il miglior periodo di vento è tra dicembre e marzo. La temperatura dell’acqua non scende mai al di sotto dei 26 gradi con picchi di 30 gradi a luglio e agosto. Le vele più utilizzate vanno dalla 10 alla 14. Se siete amanti del puro Freestyle però probabilmente questo non è il vostro spot. Quasi tutti i kiters qui amano cavalcare le onde con il surfino.

I kite spot dell’isola

La maggior parte del dei kite spots si trovano sulla costa sud-est dell’isola, con spiagge esposte al vento di nord-est prevalente e agli Alisei orientali. In realtà ogni spiaggia è esposta al vento sull’isola ma questi sono i principali e i migliori spot dove uscire. Gli altri spot non sono tutti buoni e alcuni sono anche pericolosi per via delle forti correnti.

Silver Rock

Silver Rock è la principale kitebeach delle Barbados. Prende il nome dall’incombente roccia argentata, ha una spiaggia di sabbia bianca e onde meravigliose, ma a causa della misura delle onde e dei frangenti a riva non è raccomandato per i principianti. I rider che finiscono sottovento possono entrare a Silver Sands (sede del Club Mistral / Skyriders) o nella peggiore delle ipotesi, più sottovento a Rescue Beach. Nella stagione principale lo spot è sempre abbastanza affollato.

Long Beach

Come suggerisce il nome, Long Beach è una lunga spiaggia più a sud di Silver Rock Beach. In genere è molto meno affollata rispetto a quest’ultima e ha onde meno radicali che la rendono la migliore opzione per i principianti. Come Silver Rock presenta delle piccole onde sulla spiaggia e onde più grandi sulla barriera corallina. Ma le onde sull reef sono migliori a Silver Rock.

Silver Sands Beach

Silver Sands è a ovest di Silver Rock). È proprio dall’altra parte della roccia se si guarda a sinistra da Silver Rock Beach.

Worthing Beach

Worthing Beach è lo spot di acqua piatta ma lavora solo quando il vento arriva più da Sud. Questa spiaggia è anche chiamata Sandy Bay. Può essere affollata e occorre fare attenzione sia alle numerose barche ormeggiate di fronte ai resort che ad alcune zone in cui il vento muore inesorabilmente.

Sicurezza in acqua e pure surfing

Importante: non ci sono barche di salvataggio. Quindi state attenti se vi allontanate sul reef. Se siete a Silver Rock ci sono i ragazzi locali che guardano i kiters dalla spiaggia. È il loro lavoro venire a salvarvi se avete problemi (non riuscite a rilanciare il kite, etc.), ma vi chiederanno un compenso di 100 dollari.

Se volete dedicarvi al surf puro, non mancano le alternative: i principianti vanno a Freights-Bay, mentre i più esperti surfano a Bathsheba, uno spot fantastico ma più impegnativo dove uscire solo se sapete bene cosa fare in acqua.

Dove dormire: resort e appartamenti in spiaggia

Barbados offre una vasta gamma di strutture per tutte le tasche e le esigenze: dagli hotel all inclusive agli appartamenti sulla spiaggia, dagli alberghi economici ai resort di lusso. Barbados è un’isola ideale anche per i bambini. Diversi resort hanno aree giochi per i più piccoli con servizio di animazione.

Come arrivare e spostarsi sull’isola

Non ci sono voli diretti dall’Italia a Barbados, quindi occorre fare scalo a Londra e prendere un aereo per Bridgetown. Il Grantley Adams International Airport si trova a circa 16 km dalla capitale ed è l’aeroporto più grande dei Caraibi orientali. In alternativa si può approdare al terminal delle crociere di Bridgetown. Per spostarsi tra una località all’altra dell’isola, l’opzione migliore è l’autobus, ma è possibile anche noleggiare un’auto o una bici.